Emanuele MARTINUZZI – Spiragli

Gorghi d’asfalto

scrivono le arrese

gocce del fango.

*

Accartocciata

la pagina il verso

rifugge nudo.

*

Fiaba la morte

inscenata dal bimbo

chiamato mondo.

*

Compiuti tutti

gli argini nessuno

divenne fiume.

*

Terra dopo terra

la pioggia s’è arresa

alla purezza.

Emanuele Martinuzzi (Prato, 1981) ha pubblicato diverse raccolte poetiche e ricevuto numerosi premi. Ha partecipato al progetto “Parole di pietra”, che vede scolpita su pietra serena una sua poesia, inserita nella raccolta L’oltre quotidiano – liriche d’amore e affissa in mostra permanente nel territorio della Sambuca Pistoiese. Le poesie qui pubblicate sono tratte dalla sua raccolta Spiragli (Ensemble, 2018).

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s